Cna per il Welfare

Cna per il Welfare

Cna per il Welfare

"Bologna si prende cura: I tre giorni del welfare" è l’evento promosso dal Comune di Bologna dal 28 febbraio al 2 marzo. L'idea da cui muove questa esperienza è quella di raccontare la qualità nel welfare, sociale, sanitario, educativo, abitativo e culturale, e quelle che possono essere le sue prospettive nel contesto bolognese.

Anche Cna Bologna è presente alla manifestazione a Palazzo Re Enzo con due spazi espositivi: 

- Il Marzo dalle ore 10 alle ore 11:30, è presente uno spazio all’interno del Salone del Podestà a cura di Cna Pensionati Bologna per informare tutti i cittadini e i pensionati del nuovo servizio di sostegno rivolto agli anziani vittime di furti scippi e raggiri in base al recente protocollo firmato da tutte le sigle sindacali dei pensionati con il Comune di Bologna. 
Per maggiori informazioni sul servizio clicca qui >>> o manda una mail a pensionati@bo.cna.it - 051299204

- Il 1 Marzo dalle 15, alle 16:30 è presente uno uno spazio sempre all’interno del Salone del Podestà a cura di Cna Per Te, l’Area di Cna Bologna dedicata ai servizi alla Persona, con l’obiettivo di informare tutti i visitatori circa i numerosi servizi creati su misura per il cittadino.  
Per maggiori informazioni sui servizi Cna Per Te clicca qui >>> o manda una mail a cnaperte@bo.cna.it - 051526012

Per il programma completo clicca qui>>>

Anziani vittime di furti, truffe e raggiri
Rimborsi e sostegno psicologico

Praticamente un caso al giorno: è il bilancio del progetto che a Bologna eroga un contributo agli ultra 65enni vittime di furti, truffe e rapine. Nel 2018, infatti, sono 342 i rimborsi liquidati dal Comune in virtù del protocollo siglato con Spi-Cgil, Fnp-Cisl, Uilp-Uil, Cna Pensionati e Associazione San Bernardo, con il sostegno di Tper. A fare il punto sull'iniziativa (che prevede anche un sostegno psicologico) sono stati i sindacati e la Cna, che partecipano ai tre giorni del welfare promossi dal Comune con un gazebo ad hoc. Nell'ultimo anno, dunque, si sono registrati 342 rimborsi (più sei domande respinte): prevalgono i furti sul bus (182), seguiti dai reati commessi in strada (72), in casa (44), negli esercizi commerciali (41) e all'interno di strutture sanitarie (tre). Il mese peggiore è stato maggio, con 47 rimborsi. Sommando a questi dati anche quelli dell'ultimo quadrimestre del 2017, cioè da quando il progetto è ripartito sulla base dei rimborsi a carico del Comune in sostituzione delle precedenti polizze assicurative, le pratiche liquidate diventano 454 per un totale di 47.280 euro erogati: il quartiere con il dato più alto è Borgo Panigale-Reno (107), seguito da Savena (80) Navile (80).

“La Cna Pensionati di Bologna con molta soddisfazione ha aderito da qualche mese al protocollo del Comune a sostegno delle vittime di furti, scippi e raggiri – spiega Sandro Vanelli, Presidente Cna Pensionati Bologna -. La Cna ha messo subito a disposizione quattro delle sue sedi territoriali (Centro Storico, Navile, Mazzini e Borgo Panigale) in cui è possibile richiedere il servizio di assistenza e informazioni per ottenere quanto prevede il protocollo. Per la precisione i cittadini interessati possono rivolgersi agli sportelli Cna Per Te dentro le cinque sedi, sono gli sportelli in cui vengono erogati i servizi ai cittadini. L’auspicio di Cna Pensionati è che altri Comuni oltre a quello di Bologna firmino un protocollo così importante per i cittadini anziani e crediamo che la Città Metropolitana possa essere un motore potente affinché questa richiesta possa essere soddisfatta. Anche in questo caso Cna metterebbe a disposizione la sua trentina di sedi territoriali diffuse su tutta l’area metropolitana”.