Accordo CNA/AirBnB

Accordo CNA/AirBnB

Accordo CNA/AirBnB

CNA Turismo ha sottoscritto un accordo con Airbnb che consentirà alle imprese associate di conoscere più da vicino la nuova realtà delle Esperienze Airbnb: un'opportunità di allargare il proprio business offrendo ai turisti attività uniche che li possano avvicinare all'eccellenza italiana.

Le Esperienze Airbnb sono vere e proprie “attività” organizzate da persone del luogo che mettono a disposizione dei viaggiatori competenze e passioni che possono riguardare i temi più diversi: dal cibo, all’arte, allo sport, alla moda, alla fotografia…

Il turismo esperienziale è un mercato che oggi in Europa vale oltre 40 miliardi di euro (fonte Wit 2016) e un turista su tre (il 33%) vuole essere protagonista del proprio viaggio. Un business enorme, specialmente in Italia, se consideriamo che nel 2016 i consumi turistici nel nostro Paese sono stati pari a 93,9 miliardi di cui 36,4 riconducibili alla domanda straniera, il 38,7% del totale (Fonte XXI Rapporto sul turismo italiano curato da Iriss-Cnr).

Caterina Manzi, responsabile del programma esperienze Airbnb Italia, ha spiegato: “Le Esperienze Italiane hanno riscosso un grande successo dal loro lancio: Roma e Firenze sono tra i primi 10 mercati al mondo per numero di prenotazioni, e per alcuni host Italiani sono stati l'opportunità di avviare o rilanciare il loro business, determinando un vero cambio di vita. Grazie a questa partnership speriamo di offrire questa opportunità a sempre più professionisti”

Con questo accordo ogni artigiano Cna potrà proporre la sua esperienza attraverso il link www.airbnb.it/cna e ricevere formazione e assistenza dedicati.

Guarda il video in cui Nicole Mandelli, Market Manager di Airbnb Italia descrive le caratteristiche fondamentali per diventare host di esperienze>>>