Aceto di vino autorizzato come fitosanitario

Aceto di vino autorizzato come fitosanitario

Aceto di vino autorizzato come fitosanitario

Già dal 2015, l'aceto è stato autorizzato (Reg. 2015/1108/UE) come sostanza di base per gli usi in qualità di fungicida e battericida. In seguito, è stata presentata la domanda di estensione dell'uso dell'aceto come erbicida. La Commissione ha chiesto all'EFSA di fornire una relazione tecnica sull'estensione dell'uso fitosanitario dell'aceto come erbicida. Dagli esami effettuati è emerso che l'aceto può in generale considerarsi conforme alle prescrizioni richieste, in particolare per quanto riguarda l'uso come erbicida esaminato. Inoltre, se viene permesso un nuovo uso dell'aceto, è accettabile consentirne altri possibili usi.

Pertanto, la Commissione ritiene opportuno revocare l'attuale restrizione che ne autorizza l'uso solo come fungicida e battericida, precisando che è comunque necessario rispettare alcune condizioni d'uso. In vigore dal 20 febbraio 2019.

Riferimenti: Regolamento 149/2019/UE (GUUE serie L, n. 27 del 31/01/2019).

A cura di Cna Interpreta