Al via il grande concerto "Dalla finestra di Lucio"

Dopo 4 lunghi mesi di attesa è stato finalmente riprogrammato il concerto ispirato ad una lettera di congedo dal mondo scritta da Lucio Dalla nell'estate del 2010. Si svolgerà mercoledì 8 luglio alle ore 21.15 (e in caso di pioggia giovedì 9 luglio) nel magico cortile del Teatro del Baraccano, in via del Baraccano, 2, a Bologna, "Dalla finestra di Lucio", il concerto-tributo a Dalla, che prende il nome dalla canzone scritta e interpretata dall'affermato tenore e scrittore bolognese Cristiano Cremonini, in arte Cris La Torre, esplosa sul web durante il periodo di quarantena anche grazie ad un toccante video ambientato a Bologna, curato dalla giovane regista Federica Lecce, nel quale il grande Lucio, impersonato dal suo sosia Vito D'Eri, "appare" come uno spirito guida sapiente, affacciato ad una finestra, ponte ideale fra la terra e il cielo.

Lo spettacolo, secondo di 19 appuntamenti che compongono la ricca stagione estiva del Teatro del Baraccano intitolata "Rifiorir d'estate", nell'ambito di Bologna Estate 2020 (il cartellone promosso e coordinato dal Comune di Bologna e dalla Città Metropolitana di Bologna) è organizzato dall'etichetta discografica MegaDischi /PMS, e vede sul palco il giovane cantautore e produttore Rod Mannara nella duplice veste di direttore artistico e conduttore. 

Partendo dalla presentazione del nuovo singolo di Cris La Torre, padrino dell'evento, liberamente ispirato ad una lettera di Dalla pubblicata nel libro "Lucio Dalla - L'uomo degli specchi" (Minerva Edizioni), la serata celebra il valore artistico e culturale del grande cantautore bolognese in modo innovativo, seguendo la sua cronistoria ed aprendo tante "finestre" ideologiche sui dischi, gli anni e gli eventi che hanno caratterizzato la sua carriera. 

Assieme a Cris e a Rod, sul palco tantissimi artisti, a cominciare dalla straordinaria cantante pop bolognese Sara 6, nome d'arte di Serenella Occhipinti, madrina dell'evento, reduce da ben tre edizioni del Festival di Sanremo, il cantautore e produttore Marcello Romeo, la prestigiosa partecipazione dei musicisti Giorgio Santisi (bassista del progetto "Sara 6" ma anche collaboratore di numerosi artisti come Federico Poggipollini, Vince Pastano, Sal Da Vinci, Gianni Morandi, Arisa e storico membro della band di James Brown “Pee Wee Ellis”) e Damiano Trevisan (batterista collaboratore di Pupo, Toto Cutugno, Gem Boy, Cristina D’Avena e la formazione con la quale ha partecipato al Jova Beach Party “Duo Bucolico”) ed un giovane team di validi cantautori emergenti che, spinti da grande rispetto e amore verso Lucio Dalla, reinterpreteranno il suo linguaggio musicale e stilistico attraverso le diverse esperienze artistiche da cui provengono: Kevin Crime, Jo Brown, Bolletz, Sofia Mehiel, Viva il re! e Marsala

Ad impreziosire la serata saranno gli ospiti Vito D’Eri, amico e sosia ufficiale di Lucio, che dialogando sul palco con Cris La Torre, racconterà la sua esperienza a fianco di Dalla, e Gabriele Vaccargiu, ballerino e coreografo, già presente nel video musicale "Dalla finestra di Lucio", dove ha eseguito una suggestiva performance di tip tap in Piazza Maggiore sull'assolo finale del grande chitarrista Ricky Portera.  

«Questo concerto è un piccolo grande esempio di condivisione e unità di intenti, idee e visioni comuni... - esclama il tenore Cris La Torre - Credo sia molto importante per un artista, anche dopo una carriera lunga ormai 25 anni come la mia, conservare sempre la voglia di confrontarsi, di mettersi in gioco percorrendo nuovi mondi musicali e collaborando con colleghi provenienti da esperienze totalmente diverse dalle proprie... e mi riferisco anche alle nuove generazioni. Con questo spirito, partendo dal mio pezzo, abbiamo creato uno spettacolo molto ampio e articolato, volto a rendere omaggio a Lucio, uno degli artisti ed intellettuali più significativi e rivoluzionari della cultura italiana, che ho avuto la fortuna di conoscere in più occasioni e che stimo profondamente. Mi sembra un sogno, dopo 4 lunghissimi mesi di quarantena, poter cantare finalmente la mia nuova canzone ispirata a Lucio davanti ad un pubblico vero, in carne e ossa... Il mio regno è da sempre il palcoscenico, sul web non riesco ad esprimermi al meglio».

Ricordiamo infine che questo concerto sarebbe dovuto andare in scena in concomitanza con l'anniversario della nascita dell'illustre cantautore, ma poi, a causa del Covid, è stato rinviato come tutti gli eventi live della regione.

Il Progetto "Dalla finestra di Lucio" di MegaDischi/PMS, sostenuto da Emil Banca Credito Cooperativo, è patrocinato da Cna Bologna, promosso dal network Bologna UNESCO City of Music, e realizzato in collaborazione con Teatro del Baraccano di Bologna e Lions Club Bologna.     

Biglietto unico 10 €. Si consiglia l’acquisto online su www.vivaticket.it oppure c/o Bologna Welcome, P.zza Maggiore 1/E. La biglietteria sarà in via del Baraccano 2, ma l'ingresso agli spettacoli sarà da Piazza del Baraccano. INFO: Cell. 393.9142636 - E-mail: teatrodelbaraccano@gmail.com

Programma del concerto:

Cris La Torre, cantante lirico e scrittore, canterà perla prima volta dal vivo la sua nuova canzone "Dalla finestra di Lucio", "4/3/1943" e "Caruso" in duetto con Sara 6.

Sara 6, cantautrice, eseguirà una nuovissima versione della popolare "Piazza Grande" e "Caruso" in coppia con Cris La Torre.

Rod Mannara, cantautore, chitarrista, polistrumentista, produttore discografico di MegaDischi, interpreterà "Disperato erotico stomp".

Marcello Romeo, cantautore e produttore dell’etichetta “sorella” della MegaDischi “Playtunes Records”, interpreterà “Anna e Marco”.

Kevin Crime, rapper italiano di impronta Old School che scrive i suoi testi in inglese americano, reinterpreterà in chiave assolutamente inedita il brano “Nuvolari”.

Jo Brown, cantautore soul, interpreterà “La sera dei Miracoli”.

Bolletz, cantautore dalle sonorità elettroniche, reinterpreterà “Futura”.

Sofia Mehiel, cantante, performer ed attivista LGBT interpreterà “Ciao”.

Viva il re!, cantautore, interpreterà “Le rondini”.

Marsala, duo cantautorale, interpreterà “Tu non mi basti mai”.

C.F. 80040250377