Campo di applicazione Cigo e Cigs

Cigo

Non si segnalano particolari variazioni oltre a quelle sopra indicate relative alle categorie di lavoratori beneficiari e anzianità di servizio.

Cigs

Le tutele dalla cassa integrazione guadagni straordinaria sono estese a tutte le imprese che nel semestre precedente abbiano avuto una media di dipendenti superiore a 15 unità e che non accedono ai fondi di solidarietà bilaterali, fondi bilaterali alternativi e al fondo territoriale intersettoriale delle province autonome di Trento e Bolzano (rispettivamente art. 26, 27 e 40 del d.lgs. n. 148/2015). In tal modo, l’integrazione salariale straordinaria viene garantita ai datori di lavoro con più di 15 dipendenti indipendentemente dal settore lavorativo.

Ai fini del computo del limite dimensionale dell’azienda (+ o – 15 dipendenti) sono inclusi i lavoratori con la qualifica di dirigente, i lavoranti a domicilio e gli apprendisti e, per effetto della riforma, anche i lavoratori che prestano la loro opera con il vincolo di subordinazione, sia all’interno che all’esterno dell’azienda, i collaboratori etero-organizzati di cui all’art. 2 del D. Lgs n. 81/2015, i lavoratori con apprendistato di alta formazione e di ricerca, i lavoratori con apprendistato per la qualifica e il diploma professionale, il diploma di istruzione secondaria superiore e il certificato di specializzazione tecnica superiore e di apprendistato di alta formazione e ricerca.