Club eccellenza energetica / Consorzio Bologna costruisce

CLUB ECCELLENZA ENERGETICA

Il Club Eccellenza Energetica è un marchio di qualità collettiva che CNA Bologna rilascia a operatori del settore dell’efficientamento energetico in possesso di requisiti di garanzia per il cliente finale.

Nasce nel 2008. Annovera oggi circa 40 tra imprenditori e professionisti ed importanti lavori all’attivo.

Attraverso il marchio viene contraddistinta una rete informale di imprese e professionisti di CNA che realizzano con competenza, affidabilità e approccio “chiavi in mano” interventi funzionali a risultati di risparmio energetico, quali opere per un migliore isolamento degli edifici in tutte le loro componenti (pareti, coperture, pavimenti, infissi) o installazione di impianti che utilizzano fonti energetiche alternative o di impianti ed apparecchiature ad alto rendimento energetico.

Professionisti e imprese del Club Eccellenza Energetica lavorano insieme a CNA per rispondere alle esigenze espresse dai potenziali committenti, siano questi privati cittadini, condomini o imprenditori.

Rivolgersi al Club significa tranquillità: la tranquillità di fare la cosa giusta e di farla bene!

La forza del Club

È la capacità di offrire al cliente assistenza in tutte le fasi dell’intervento di miglioramento energetico: valutazione della più opportuna soluzione tecnica, realizzazione delle opere a regola d’arte, eventuale accesso a incentivi economici con relativa predisposizione delle pratiche necessarie.

Questo permette di valutare in modo semplice costi e benefici dei lavori.

Tecnici e imprese del Club Eccellenza Energetica integrano tutte le competenze che garantiscono al committente l’approccio più efficace per la riqualificazione dei fabbricati e dei processi.

Gli operatori del Club Eccellenza Energetica operano nei seguenti ambiti:

  • Analisi e progettazione
  • Isolamento e coibentazione parti opache e parti trasparenti
  • Consolidamento strutturale
  • Impianti a fonte rinnovabile
  • Impianti elettrici
  • Impianti idro-termo-sanitari
  • Sistemi di controllo e automazioni
  • Ascensori
  • Sistemi di allarme e videosorveglianza

L’approccio a vantaggio dei committenti

CNA Bologna, tecnici ed imprese del Club Eccellenza Energetica hanno messo a punto un processo innovativo che garantisce ai committenti di avere tutte le informazioni preliminari per valutare correttamente ed apprezzare un processo di riqualificazione, efficientamento o messa in sicurezza e di deliberare conseguentemente sugli interventi da realizzare.

L’iter prevede:

  1. Acquisizione delle informazioni dello stato di partenza
  2. Sopralluogo con analisi preliminare del fabbricato / del processo
  3. Valutazione di criticità ed opportunità
  4. Elaborazione della proposta di intervento con identificazione delle soluzioni tecniche ed un quadro economico e finanziario sostenibile
  5. Presentazione delle opportunità al committente

Ogni fase del flusso è incentrata nel valutare tutti i vantaggi (in termini di risparmio energetico, incentivi statali e finanziamenti convenzionati) tali da rendere le soluzioni proposte vantaggiose. A seguito della valutazione iniziale il team continua poi a seguire il committente nella fase di progettazione ed esecuzione dei lavori, nonché per l’eventuale manutenzione.

Per tutti gli interventi che producono detrazioni fiscali che possono essere oggetto di cessione, il Club coopera con il Consorzio Bologna Costruisce che interviene con ruolo di General Contractor nei confronti del committente e offre l’opzione di utilizzo delle detrazioni cedute per il pagamento, in toto o in parte (a seconda dell’aliquota di detrazione applicabile), degli importi della commessa.

Gli operatori

Le imprese e i professionisti del Club Eccellenza Energetica sono consultabili a questo elenco>>>

Per attivare gli operatori del Club Eccellenza Energetica o entrare nel network

Contattare: info@cnaenergia.it | 051-299212

 

BOLOGNA COSTRUISCE

Bologna Costruisce è il Consorzio di CNA Bologna, interlocutore credibile e riconosciuto sul mercato pubblico e privato delle costruzioni bolognesi per creare nuove opportunità di lavoro e commesse per le imprese e PMI associate.

Nasce il 26 luglio 2016 nella forma di Società Consortile Cooperativa Artigiana. Nell’organo amministrativo la maggioranza dei consiglieri è composta da imprenditori artigiani.

Conta circa 34 imprese con soci provenienti anche da altre regioni oltre all’Emilia Romagna, annovera importanti lavori già cantierizzati. Tra i più importanti: la ristrutturazione della Torre al Fiera District di Cna Bologna e di capannoni artigianali e appartamenti, la manutenzione ad alberghi ed istituti di credito, l’avvio di un cantiere di riqualificazione a Marina di Ravenna e la realizzazione della nuova sede dell’Associazione Onlus Bimbo Tu nel centro di San Lazzaro.

Inoltre l’attestazione Soa garantisce la partecipazione ad appalti pubblici (sia per acquisizione di lavori, sia per incentivi regionali/statali). Il Consorzio risponde con il suo patrimonio alle obbligazioni assunte.

I settori di attività delle imprese aderenti sono quelli delle costruzioni, opere specialistiche e ristrutturazioni, installazione e manutenzione di impianti elettrici e termoidraulici, produzione e installazione di serramenti e altri elementi che trovano collocazione in ambito edile, costruzione di strade e altre infrastrutture edili, gestione delle aree verdi, pulizie di cantiere e – in generale – tutti i mestieri che consentano al Consorzio Bologna Costruisce di porsi sul mercato edilizio con un approccio di global service.

Enzo Ponzio, Presidente del Consorzio “Svolgo il mio lavoro con grande senso di responsabilità.  Sono molte le sfide che ancora attendono il Consorzio e certamente il grande progetto ‘Riqualifichiamo l’Italia’ di cui il Consorzio è strumento operativo per numerose CNA provinciali d’Italia è una delle sfide più rilevanti. Stiamo acquisendo già molti lavori dai condomini grazie al meccanismo della cessione del credito sui benefici fiscali Ecobonus e Sisma-bonus. Poi c’è il mercato dei lavori pubblici”.

Il Direttore del Consorzio è Valeria Goldini, architetto con una pluriennale esperienza in diversi campi dal residenziale alla integrazione di impianti in zone di tutela paesaggistica, dal ricettivo al sanitario compreso la progettazione di interni. Ha affiancato alla progettazione architettonica l’attività di direzione dei cantieri, con la progettazione Antincendio, della Sicurezza in cantiere (CSP) e nel luogo di lavoro (RSL), il coordinamento della Sicurezza nel cantiere (CSE) e sul luogo di lavoro (RSPP), formatore di Coordinatori alla Sicurezza.

L’ingresso e l’uscita dei soci avviene per semplice azione dell’organo amministrativo. Lo Statuto ha previsto diverse categorie di soci: Cooperatori ordinari e speciali, Finanziatori, Sovventori.

Cooperatori Ordinari à sono persone fisiche e persone giuridiche e almeno i 2/3 dei soci sono imprese artigiane. Nella domanda di ammissione va specificata per trasparenza l’appartenenza ad altri enti/cooperative/consorzi con attività similari. Le quote dei soci cooperatori possono essere cedute salvo gradimento dell’organo amministrativo.

Cooperatori Specialià sono soci “in prova”, ammessi – nel limite di 1/3 del totale dei soci – in ragione dell’interesse del Consorzio. Hanno potere di voto limitato.

Soci Finanziatori à sono titolari di strumenti finanziari.

Soci Sovventori à conferiscono capitale per lo sviluppo tecnologico, la ristrutturazione e/o il potenziamento aziendale. Sono ammessi con delibera dell’assemblea dei Soci su proposta del Consiglio di Amministrazione. Godono di particolari diritti (voto plurimo se persone giuridiche / eventuale diversa misura del dividendo) con un massimo di 1/3 dei voti totali in assemblea. Possono esprimere una riserva nelle nomine degli organi sociali (Cda e Presidente – Membri del Collegio / Revisore). Anch’essi hanno facoltà di cessione della partecipazione salvo gradimento del Cda.

Per la gestione operativa lo Statuto prevede la creazione di comitati tecnici / commissioni, composti da rappresentanti dei soci cooperatori, che lavorano per la definizione di regolamenti interni funzionali a identificare e sancire i meccanismi che disciplinano le fasi cruciali dell’attività del Consorzio.

PER ENTRATE A FAR PARTE DI BOLOGNA COSTRUISCE

Le imprese che desiderano acquisire maggiori informazioni, devono fornire le informazioni richieste scaricando e compilando l’allegato modello (http://www.bolognacostruisce.it/wp-content/uploads/2016/11/allegato-modello.pdf) da inviare all’Area Costruzioni Impianti Ambiente Energia di CNA Bologna:

COSTRUZIONI: Marcello Materassi m.materassi@bo.cna.it Tel 051.299.229
IMPIANTI: Davide Bonori d.bonori@bo.cna.it Tel 051.299.329
AMBIENTE ED ENERGIA: Carlotta Ranieri c.ranieri@bo.cna.it Tel 051.299.212

C.F. 80040250377