Comune di Castenaso - contributi per la ripartenza delle imprese

Il Comune di Castenaso ha risposto alla richiesta, avanzata da CNA Bologna a tutte le amministrazioni locali, di mettere in campo misure a sostegno delle imprese colpite dall’emergenza Covid-19 deliberando un bando per l’erogazione di un contributo a fondo perduto (nella misura massima di 1.000 € a richiedente) con cui sostenere le imprese per la ripartenza in sicurezza ma anche per lo sviluppo dell’attività, sia in chiave digitale sia di sostenibilità ambientale.

Si sintetizzano di seguito i punti salienti del bando ma si rimanda agli interessati la lettura completa del bando, disponibile in allegato alla presente, per verificare nel dettaglio la possibilità di procedere.

Beneficiari

Possono beneficiare del contributo, purché siano state oggetto di sospensione dell’attività durante il periodo di emergenza sanitaria, le seguenti tipologie di imprese, aventi sede legale e/o unità locali ubicate nel territorio comunale di Castenaso, risultanti dalla visura camerale e classificate in base alla vigente normativa come:

- commercio al minuto in sede fissa di vicinato (max 250 mq) con attività sospesa dal DPCM 11/3/2020;

- esercizi per la somministrazione di alimenti e bevande ad esclusione delle mense e del catering;

- attività di artigianato alimentare con servizio di asporto/commercio al pubblico con attività sospesa dal DPCM 11/3/2020 (come ad esempio rosticcerie, friggitorie, gelaterie, pasticcerie, pizzerie al taglio)

- artigianato di servizio: alla persona (tra cui parrucchieri, estetisti) con esclusione delle attività che hanno potuto continuare l’attività secondo quanto previsto dal DPCM citato e dai relativi allegati e codici ATECO; al consumatore finale esercitate in locali/negozi aperti al pubblico (tra cui attività di riparazione scarpe, vestiti, ecc.).

Sono escluse dall’ammissione al contributo comunale le imprese che hanno già ottenuto altri contributi per gli stessi interventi erogati da CCIAA o altri Enti Pubblici.

Spese ammissibili

I costi per i quali si richiede il contributo comunale devono riguardare interventi presso la sede o unità operative locali, ubicate nel territorio comunale di Castenaso.

Sono ammesse a contributo sia spese già sostenute per interventi già eseguiti (fatture già emesse e pagate tra il 1 febbraio 2020 e il giorno di invio della domanda di contributo) sia spese ancora da sostenere per la realizzazione di progetti in corso o ancora da avviare (in questo caso è ammessa la presentazione di una istanza con allegato progetto, che dovrà essere concluso entro il 30/09/20, e relativi costi che dovranno essere rendicontati al Comune entro il 30/11/20).

Il bando è suddiviso nelle seguenti 4 misure di intervento, indicate in ordine prioritario:

MISURA A – Spese per ammodernamento informatico e sviluppo di tecnologie per la vendita online;
MISURA B – Spese per la ripartenza in sicurezza;
MISURA C – Spese per informazione e formazione sulla sicurezza dei luoghi di lavoro;
MISURA D – Politiche green ovvero soluzioni improntate ai principi della sostenibilità ambientale o volte a migliorare le caratteristiche di sostenibilità della propria attività.

Saranno ritenute prioritarie le istanze delle imprese che hanno osservato la sospensione dell’attività (determinata dalle norme governative e regionali) per maggior tempo.

Qualora i fondi comunali disponibili, pari a 50.000 €, siano insufficienti ad erogare il contributo a tutti i richiedenti, a parità di periodo di sospensione dell’attività, verrà data priorità alle tipologie di intervento di cui alla Misura A), seguite da quelle di cui alla misura B), C) e infine D).

Presentazione delle domande

Il bando è aperto fino alle ore 13.00 del 31 agosto 2020. Le domande vanno presentate, utilizzando tutta la modulistica, esclusivamente in modalità telematica con firma digitale all’indirizzo pec comune.castenaso@cert.provincia.bo.it.

Modulistica

- BANDO>>>

- MODELLO DICHIARAZIONE INTERVENTI>>

- MODELLO DICHIARAZIONE PROGETTO>>>

- DOMANDA>>>

C.F. 80040250377