Contributi per i dispositivi di protezione

Contributi per i dispositivi di protezione

Contributi per i dispositivi di protezione

Pubblicato (in data 30/04/2020)  il Bando – denominato Impresa Sicura, che offre alle imprese contributi a fondo perduto per il rimborso delle spese sostenute per l’acquisto dei dispositivi di protezione individuali DPI) ed altri strumenti di protezione, atti a contrastare in azienda l’emergenza epidemiologica da COVID-19 e consentire ai lavoratori lo svolgimento delle attività in sicurezza  da rischi di contagio. 

Bando gestito da INVITALIA (utilizzando fondi per 50 milioni di euro messi a disposizione da INAIL, cosi come previsto dall’art. 43.1 del DL Cura Italia).

Il bando Impresa Sicura è rivolto a tutte le imprese di ogni dimensione, forma giuridica e settore economico di attività, che alla data di presentazione della domanda siano regolarmente iscritte ed “attive” nel Registro delle Imprese.

Sono ammesse al contributo le spese sostenute (fatturate e interamente pagate) nel periodo compreso fra il 17/03/2020 e la data di presentazione della domanda di rimborso. 

Le spese ammesse al rimborso riguardano l’acquisto di:

  • mascherine filtranti, chirurgiche, FFP1, FFP2 e FFP3;
  • guanti in lattice, in vinile e in nitrile;
  • dispositivi per protezione oculare;
  • indumenti di protezione quali tute e/o camici;
  • calzari e/o sovra scarpe;
  • cuffie e/o copricapi;
  • dispositivi per la rilevazione della temperatura corporea;
  • detergenti e soluzioni disinfettanti/antisettici

Il contributo/importo massimo rimborsabile è di € 500 per ciascun addetto dell’impresa destinatario dei DPI, e fino a 150.000 euro per impresa.

La modalità di partecipazione al bando si articola in 3 fasi:

FASE 1 – Prenotazione del rimborso
dall’11 al 18 maggio 2020, attraverso una procedura telematica (click-day) le imprese interessate inviano la prenotazione del rimborso. (importante l’ordine di trasmissione)

FASE 2- Pubblicazione dell’elenco delle prenotazioni 
Verrà pubblicato l’elenco di tutte le imprese che hanno inoltrato la prenotazione, in odine cronologico, distinguendo:
-le prenotazioni ammesse a presentare domanda di rimborso
-le prenotazioni risultate non ammissibili (anche per esaurimento fondi).

FASE 3 – Presentazione della domanda di rimborso
del 26 maggio 2020 all’11 giugno 2020 attraverso la procedura informatica Le imprese ammesse, potranno compilare ed inoltrare la domanda di rimborso.

L’erogazione del rimborso/contributo avverrà entro il mese di giugno 2020.

Per maggiori informazioni e supporto contattare

Serfina 051370107 | serfina@serfina.net 
Massimo Freguglia - 3483111130
Gianluca Ciciriello - 3483111122
Cristiano Bartolini - 3486913689
Alessandro Puccia - 3483111129

O CLICCA QUI>>>