Il Provvedimento dell’Agenzia delle Entrate rende operativo l’articolo 59 del Decreto Agosto che prevede l’erogazione “ai soggetti esercenti attività di vendita di beni o servizi al pubblico, svolte nei centri storici (zone A o equivalenti) dei comuni capoluogo di provincia o di città metropolitana ad alta presenza di turisti stranieri

 

IL CONTRIBUTO DUNQUE:

  • Spetta alle attività con il domicilio fiscale o la sede nel centro storico (zone A o equivalenti) del Comune di Bologna
  • Spetta a tassisti ed ncc il cui ambito territoriale di esercizio dell’attività è Bologna
  • L’importo assegnato è calcolato applicando una percentuale tra il 15 e il 5% alla differenza tra l’ammontare del fatturato e dei corrispettivi del mese di giugno 2020 e quello del giugno 2019
  • È garantito comunque per minimo di 1000 euro per le persone fisiche e 2000 euro per le società
  • In ogni caso non può essere superiore a 150.000 euro
  • Sarà erogato direttamente su conto corrente
  • Per i soggetti che hanno iniziato l’attività a partire dal 1°luglio 2019 il contributo spetta a prescindere

L’Agenzia delle Entrate fa sapere che sarà possibile fare domanda dal 18 novembre fino al 14 gennaio.

La richiesta va fatta attraverso un servizio web disponibile nel portale “Fatture e Corrispettivi” del sito dell'Agenzia delle Entrate.

L’invio della richiesta può essere effettuato dagli intermediari delegati alla consultazione del Cassetto fiscale o al servizio di consultazione delle fatture elettroniche, tra cui CNA. Rivolgiti dunque al tuo Consulente CNA

C.F. 80040250377