Ecco Regali a Palazzo 2018

Ecco Regali a Palazzo 2018

Ecco Regali a Palazzo 2018

Per la sua tredicesima edizione, in programma a Palazzo Re Enzo da giovedì 6 a domenica 9 dicembre, Regali a Palazzo si annuncia come una manifestazione che soddisferà tutti e cinque i sensi. A partire dall’olfatto e dai profumi: una delle novità 2018 infatti sarà “Regali essenziali” della compagnia teatrale Koinè dove, coinvolgendo il pubblico, sarà distillata l’essenza profumata che meglio rappresenta Bologna. Il gusto certamente sarà soddisfatto dagli stand dell’artigianato alimentare, che propongono i prodotti tipici, e dai punti di enogastronomia mai così vari come quest’anno: piatti tradizionali, proposte vegane e vegetariane, polpette e pesce, tutto da degustare al momento a Palazzo. La vista e il tatto come sempre potranno godere degli oggetti dell’artigianato artistico, che saranno proposti anche nel momento della loro creazione in laboratori condotti da maestri artigiani, così come dell’oreficeria e della moda. E per l’udito non mancheranno i suoni della musica e le parole degli scrittori che presenteranno dal vivo le loro ultime produzioni editoriali.

Regali a Palazzo 2018 porterà a Palazzo Re Enzo un centinaio di aziende artigiane e proporrà una settantina di eventi per tutti i gusti e tutte le età. Sarà un’occasione unica per conoscere il vero artigianato e per trovare un regalo di Natale originale ed unico, fatto a mano. I visitatori avranno solo l’imbarazzo della scelta su quale prodotto tipico acquistare e riportare a casa come regalo speciale di Natale. Regali a Palazzo si conferma un evento di respiro nazionale in cui vengono promosse le creazioni artigianali di qualità dei diversi settori che caratterizzano il territorio: enogastronomia, moda, oreficeria, benessere, artigianato artistico, editoria. In una cornice bellissima come quella di Palazzo Re Enzo.

Regali a Palazzo rispetterà i seguenti orari: giovedì 6 dicembre dalle ore 12 alle ore 21.30; venerdì 7 dicembre dalle ore 10 alle ore 21.30; sabato 8 dicembre dalle ore 10 alle ore 23 (dalle 21.30 resterà aperto il solo Salone del Podestà); domenica 9 dicembre dalle ore 10 alle ore 20. L’ingresso come sempre è gratuito.

La manifestazione è organizzata da Cna Bologna con il patrocinio di Comune di Bologna, Città Metropolitana di Bologna, Regione Emilia Romana. Con il patrocinio della Camera di Commercio di Bologna. Con il sostegno di Confagricoltura Bologna, Carisbo, Assicoop Bologna Metropolitana – UnipolSai Assicurazioni, GM2, Ecipar I Mestieri della Bellezza, Cotabo, Caselli Service, Scatolificio Medicinese, Alce Nero, Chendù Design Studio, DecorLine.it. Media partner Absolut, Nettuno Tv, Qn - il Resto del Carlino. In collaborazione con Bologna Welcome. Cna Bologna a Regali a Palazzo sostiene Fondazione Ant 1978 Onlus.                 

L’elenco completo degli espositori e degli eventi è sul sito www.regaliapalazzo.it, tutte le notizie e le curiosità sulla pagina Facebook di Regali a palazzo www.facebook.it/regaliapalazzo

Tra le iniziative speciali in programma quest’anno, la mostra “La creatività è donna”, protagoniste le donne di Tonino Guerra: i suoi disegni originali sono stati stampati artigianalmente dalla bottega Pascucci di Gambettola con la tecnica tradizionale della stampa romagnola su tela. Le sette tele esposte creeranno un suggestivo effetto scenografico nella Sala Re Enzo.

Confermatissima anche quest’anno, sabato sera 8 dicembre, la selezione provinciale del tour di Miss Mondo Italia 2018 – 2019 Regione Emilia, in cui le ragazze concorreranno per il titolo di più bella della Regione per poi andare alle selezioni italiane e mondiali. Il trucco e parrucco delle modelle sarà curato “live” dagli Acconciatori ed Estetisti in Strada di Cna Bologna, i saloni che ogni anno organizzano iniziative solidali nelle strade e nelle piazze del bolognese. Sempre sabato 8 dicembre verrà presentato il calendario 2019 di Miss Mondo, il ricavato dalla sua vendita sarà devoluto ad ANT Onlus. Il calendario è realizzato dal fotografo e direttore artistico Fabrizio Piscopo. Con lui la responsabile del concorso per l'Emilia, Eleonora Stavar. Nello shooting a Palazzo di Varignana selezionati dodici scatti che hanno visto protagoniste tre ragazze vincitrici del titolo di Miss Mondo Italia (Alice Taticchi , Silvia Cataldi e Giada Tropea), un'ambasciatrice del concorso nel mondo (Camilla Delai) e alcune delle finaliste nazionali emiliano romagnole 2018.

Girando per le sale di Regali a Palazzo, il Salone del Podestà metterà in mostra i sapori della cucina artigiana: tigelle, crescentine, salumi, formaggi, dolci siciliani, tartufi, pasta fresca e molto altro; sarà possibile degustare e acquistare prodotti tipici. I bar e i ristoranti saranno aperti tutti i giorni a pranzo e cena per offrire ai visitatori piatti tipici della tradizionale emiliana, cucina vegana/vegetariana/bio, le polpette, il pesce. Curioso sarà l’abbinamento artigianale artistico-alimentare tra il Forno di Calzolari e Crete Pièce Unique.

Anche quest’anno non mancheranno gli appuntamenti letterari a cura di Cna Cultura e Creatività e delle case editrici bolognesi Edizioni Minerva, Edizioni Pendragon, Giraldi Editore, Edizioni del Loggione, Picarona che presenteranno le ultime novità in fatto di narrativa e saggistica contemporanea. Saranno più di una ventina le presentazioni di libri alla presenza degli autori. Solo per citare qualche evento, la presentazione del libro di favole di Danilo Masotti “Buonanotte piccoli umarells” e l’evento “AperiCIV al BARtoletti” in cui saranno presentati i volumi “BARtoletti2. Così ho digerito Facebook” di Marino Bartoletti e “Un giornalista da marciapiede” di Gianfranco Civolani.

Sempre restando alla cultura, quest’anno a Regali a Palazzo farà il suo esordio il Teatro Duse, che proporrà al pubblico idee regalo legate al suo cartellone di spettacoli 2018/2019.

Sempre nel Salone nel Podestà saranno numerosi i laboratori e gli show cooking: Federico Gasbarro e Michelle Pettinicchio del ristorante “Il Pappagallo”, le degustazioni di birre artigianali, gli show cooking di Alchemilla Bio in collaborazione con Alce Nero, quello della sfoglina Monica Parisi, per concludere domenica col pasticcere Francesco Elmi che presenta il suo volume “I miei dolci”.

Cambiamo salone ed entriamo a Sala Atti che anche quest’anno ospiterà i maestri dell’artigianato artistico: gioielli, interior design e oggettistica interamente fatta a mano. Dopo il grande successo dello scorso anno, verrà riproposto il laboratorio “Fatto ad arte, il talento non è di serie”: i maestri artigiani mostreranno le loro abilità attraverso laboratori dal vivo per dimostrare agli spettatori le diverse fasi della lavorazione di un prodotto: pizzi e merletti, liuteria, ferro battuto, sculture in bronzo, rilegatoria, argilla, “pittoscultura” su tela, sartoria. In collaborazione con Laboratorio Staveco e ArtigianArte.

Quest’anno Bologna con il suo record di visitatori si attesta come città tipica di un turismo esperienziale che rende irripetibile l’esperienza vissuta attraverso il “toccar con mano” le creazioni nate dall’abilità artigiana. Per promuovere questa artigianalità bolognese, in questa edizione di Regali a Palazzo sarà dunque offerto ampio spazio alle imprese partecipanti che vorranno mostrare le proprie abilità, farsi portavoce del proprio mestiere e valorizzare la qualità del lavoro artigianale. Non a caso l’edizione di quest’anno di Regali a Palazzo prende il nome di “Esperienze da RegalArti – Bologna nelle tue mani”.

In Sala Re Enzo si potranno trovare gli espositori della moda e del benessere donna: abiti, accessori moda, scarpe, capi di abbigliamento particolari e cosmesi naturale. Tutti oggetti unici e particolari nel loro genere. Per rendere ancora più affascinante la visione di questi accessori moda, in tutte le giornate, andrà in scena lo spettacolo “Azurè” di Koiné, duo di chitarra classica e danza aerea ispirata alle farfalle di Tonino Guerra.

Molto originale sarà certamente l’iniziativa degli studenti del corso moda dell’Istituto Aldrovandi Rubbiani, “WeARable” con accessori moda ipertecnologici ispirati alle figure femminili delle serie televisive Game of Thrones, Empire e The Good wife.

E sempre in Sala Re Enzo si potranno ammirare esibizioni di tango argentino, scuole di ballo, “Il bosco delle favole” ovvero racconti per bambini di tutte le età.

Sempre rimanendo nell’intrattenimento per bambini, a grande richiesta tornano i Burattini di Riccardo che presenteranno anche uno spettacolo molto originale: in occasione dei 130 anni dall’Expo di Bologna del 1888, in scena “Balanzone Expo Bo 1888” dove i burattini rievocheranno fatti e atmosfere vissute dai nostri antenati.

Nel cortile del Palazzo, Confagricoltura Bologna partecipa con le sue produzioni di qualità, che potranno essere acquistate direttamente nel chiosco dell’agricoltore all’interno della Corte di Palazzo Re Enzo. Per fare conoscere il valore dell’agricoltura, risorsa economica rilevante e carta vincente per attrarre un numero crescente di visitatori anche stranieri.

Quest’anno Cna sosterrà la Fondazione Ant che celebra i 40 anni di attività, i suoi preziosissimi volontari si occuperanno a Palazzo Re Enzo di preparare i pacchetti regalo per tutti i visitatori.

Sempre in tema di solidarietà confermato il laboratorio sartoriale della Cooperativa La Venenta che aiuta le donne in difficoltà, la novità sono le sciarpe realizzate dal laboratorio sartoriale della sezione femminile del carcere di Bologna curato dall’Associazione “Siamo qua – Gomito a Gomito”.

Regali a Palazzo e le sue botteghe artigiane prevedono anche un’iniziativa “off”: un tour tra le botteghe del centro storico e a luoghi classici della città come San Petronio, Santa Maria della Vita e Archiginnasio che si abbinano a visite guidate a Palazzo Re Enzo.

Cna Bologna sarà presente tutti i giorni con lo stand Cna Per Te, dove verranno promossi i servizi Cna a misura di cittadino, saranno presentate le ricche convenzioni offerte dalla Cittadini Card di Cna. E per i visitatori dello stand la possibilità di avere un oggetto unico, l’essenza distillata che profuma di Bologna.