Elezioni, la guida al voto

Elezioni, la guida al voto

Elezioni, la guida al voto

Le prossime Elezioni Politiche del 4 Marzo saranno regolamentate dal Rosatellum, la nuova legge elettorale entrata in vigore nel 2017. Per la prima volta ci sarà una nuova ripartizione dei collegi elettorali: l’assegnazione di 232 seggi alla Camera dei Deputati e di 116 seggi al Senato della Repubblica è effettuata in collegi uninominali, in cui è proclamato eletto il candidato più votato. L’assegnazione dei restanti seggi delle circoscrizioni del territorio nazionale, 386 per la Camera e 193 per il Senato, avviene con metodo proporzionale in collegi plurinominali.

L’elettore avrà tre opzioni: potrà segnare il candidato uninominale e il simbolo del partito o di uno dei partiti che lo sostengono (sempre all’interno dello stesso riquadro: non è previsto il cosiddetto “voto disgiunto”); potrà segnare soltanto il candidato uninominale e in questo caso il voto varrà anche per il partito singolo o per i partiti coalizzati (in misura proporzionale tra loro in base ai voti ottenuti dagli stessi); potrà segnare soltanto il partito o uno dei partiti coalizzati e in questo caso il voto varrà anche per il candidato uninominale collegato.

E’ prevista la possibilità di coalizioni tra partiti per competere nell’assegnazione dei seggi uninominali. I singoli partiti, comunque, anche se coalizzati, devono superare una soglia di sbarramento del 3% a livello nazionale, al di sotto della quale non si ha diritto a partecipare al riparto proporzionale. All’interno delle coalizioni, se un partito prende più dell’1% ma non raggiunge il 3%, i suoi voti vengono riversati sulle altre liste coalizzate che abbiano superato la soglia di sbarramento.

I principali partiti che si presentano

 

Centrodestra

  • Forza Italia guidato da Silvio Berlusconi;
  • Lega Nord guidato da Matteo Salvini;
  • Fratelli d’Italia guidato da Giorgia Meloni;
  • Noi con l’Italia guidato da Raffaele Fitto;
  • Energie per l’Italia guidato da Stefano Parisi;
  • Udeur guidato da Clemente Mastella.

Centrosinistra

  • Partito Democratico guidato da Matteo Renzi;
  • Civica Popolare guidato da Beatrice Lorenzin;
  • Lista + Europa guidato da Emma Bonino.

Sinistra

  • Liberi e Uguali guidato da Pietro Grasso.

Altre formazioni politiche

  • Movimento 5 Stelle guidato da Luigi Di Maio:
  • Rinascimento guidato da Vittorio Sgarbi;
  • Potere al Popolo guidato da Viola Carofalo;
  • Casapound guidato da Simone di Stefano.

Prospettive del voto

 

Il quadro delle forze che sulla base dei sondaggi appaiono in grado di competere per i seggi è realisticamente circoscritto a quattro realtà: una coalizione di centro-destra (Forza Italia, Lega, Fratelli d’Italia, Noi con l’Italia-Udc), una coalizione di centro-sinistra (Pd, +Europa, Civica popolare, Insieme, Svp-Patt) e due partiti che corrono singolarmente, vale a dire il Movimento 5 Stelle e, a sinistra, Liberi e Uguali.

Tale maggioranza andrà con tutta probabilità costruita in Parlamento (peraltro tutti i governi sono parlamentari, secondo il nostro sistema costituzionale) e in questo senso avrà un particolare rilievo la consistenza dei singoli partiti – e dunque il voto espresso per le liste – in quanto le coalizioni di cui si parla sono sostanzialmente degli accordi elettorali non vincolanti.

Situazione a Bologna

 

Il territorio metropolitano di Bologna (più o meno coincidente con i confini della ex provincia) il 4 marzo prossimo concorrerà all'elezione di circa 20 parlamentari, anche se per alcuni di loro non sarà in via esclusiva. Nella fattispecie verranno eletti 10 deputati alla Camera (4 con l'uninominale e 6 con il proporzionale) e 10 senatori (2 con l'uninominale e 8 con il proporzionale). Non saranno tutti parlamentari 'made in Bo': la geografia dei collegi, soprattutto per quanto riguarda la quota proporzionale al Senato non segue solo i confini provinciali, ma comprende anche altre province. Va da sé che comunque il voto dei bolognesi influirà sull'elezione dei parlamentari sopraelencati. Nel complesso in Emilia-Romagna si eleggeranno 45 deputati, di cui 17 all'uninominale e 28 dalle liste proporzionali. Saranno 22 invece i senatori, 8 all'uninominale e 14 al proporzionale.

I collegi elettorali dell’area bolognese

 

Per la Camera dei deputati, saranno 4 i raggruppamenti di Comuni che eleggeranno 1 deputato ciascuno: collegio 1 (a Medicina, a Imola, a Camugnano), collegio 5 (da San Giovanni in Persiceto a tutto l'arco Nord, fino a Budrio), collegio 6 (Bologna città), collegio 7 (da Casalecchio fino a Lizzano). I 6 onorevoli che verranno eletti dalle liste proporzionali invece riceveranno i voti dal collegio plurinominale 3, che comprende tutti i 4 collegi sopraelencati e si sovrappone perfettamente con i confini della ex provincia.

Per il Senato della Repubblica, nei collegi uninominali, i Comuni della 'bassa' e quelli dell'imolese seguiranno il bacino di Ferrara (Collegio 3), ed eleggeranno uno dei due senatori che spettano alla popolazione bolognese, mentre l'altro seggio a Palazzo Madama verrà scelto tra i comuni di Bologna, Casalecchio, e tutto l'asse che porta fino a Lizzano in Belvedere, inclusi alcuni comuni sempre dell'imolese (Collegio 4). Quanto agli otto seggi da senatore in gara per il proporzionale, essi verranno eletti da un bacino molto esteso, che accomuna Bologna con tutta la Romagna (Collegio 1).

Territori:

Collegio 1 Camera uninominale: Borgo Tossignano, Camugnano, Casalfiumanese, Castel del Rio, Castel Guelfo di Bologna, Castel San Pietro Terme, Castiglione dei Pepoli, Dozza, Fontanelice, Grizzana Morandi, Imola, Loiano, Medicina, Monghidoro, Monterenzio, Monzuno, Mordano, Ozzano dell'Emilia, Pianoro, San Benedetto Val di Sambro e San Lazzaro di Savena.

Collegio 5 Camera uninominale: Anzola dell'Emilia, Argelato, Baricella, Bentivoglio, Budrio, Calderara di Reno, Castel Maggiore, Castello d'Argile, Castenaso, Crevalcore, Galliera, Granarolo dell'Emilia, Malalbergo, Minerbio, Molinella, Pieve di Cento, Sala Bolognese, San Giorgio di Piano, San Giovanni in Persiceto, San Pietro in Casale e Sant'Agata Bolognese.

Collegio 6 Camera uninominale: Bologna quartieri Bolognina, Colli, Corticella, Galvani, Irnerio, Malpighi, Marconi, Mazzini, Murri, San Donato, San Ruffillo e San Vitale

Collegio 7 Camera uninominale: Barca, Borgo Panigale, Costa-Saragozza, Lame, Saffi e Santa Viola) e dai comuni di Alto Reno Terme, Casalecchio di Reno, Castel d'Aiano, Castel di Casio, Gaggio Montano, Lizzano in Belvedere, Marzabotto, Monte San Pietro, Sasso Marconi, Valsamoggia, Vergato e Zola Predosa

Collegio 3 Camera plurinominale: il collegio comprende la zona definita dai quattro collegi uninominali Emilia-Romagna - 01 (Imola), Emilia-Romagna - 05 (San Giovanni in Persiceto), Emilia-Romagna - 06 (Bologna) e Emilia-Romagna - 07 (Bologna).

Collegio 3 Senato uninominale: Anzola dell'Emilia, Argelato, Argenta, Baricella, Bentivoglio, Berra, Borgo Tossignano, Budrio, Calderara di Reno, Casalfiumanese, Castel del Rio, Castel Guelfo di Bologna, Castel Maggiore, Castello d'Argile, Castenaso, Codigoro, Comacchio, Copparo, Crevalcore, Dozza, Ferrara, Fiscaglia, Fontanelice, Formignana, Galliera, Goro, Granarolo dell'Emilia, Imola, Jolanda di Savoia, Lagosanto, Malalbergo, Masi Torello, Mesola, Minerbio, Molinella, Mordano, Ostellato, Pieve di Cento, Portomaggiore, Ro, Sala Bolognese, San Giorgio di Piano, San Giovanni in Persiceto, San Pietro in Casale, Sant'Agata Bolognese, Tresigallo, Voghiera

Collegio 4 Senato uninominale: Alto Reno Terme, Bologna, Camugnano, Casalecchio di Reno, Castel d'Aiano, Castel di Casio, Castel San Pietro Terme, Castiglione dei Pepoli, Gaggio Montano, Grizzana Morandi, Lizzano in Belvedere, Loiano, Marzabotto, Medicina, Monghidoro, Monte San Pietro, Monterenzio, Monzuno, Ozzano dell'Emilia, Pianoro, San Benedetto Val di Sambro, San Lazzaro di Savena, Sasso Marconi, Valsamoggia, Vergato, Zola Predosa

Collegio 1 Senato plurinominale: Il collegio comprende la zona definita dai quattro collegi uninominali Emilia-Romagna - 01 (Rimini), Emilia-Romagna - 02 (Ravenna), Emilia-Romagna - 03 (Ferrara) e Emilia-Romagna - 04 (Bologna).

I candidati dei principali partiti nell’area di Bologna

 

Candidati Partito Democratico

I candidati Pd all’uninominale alla Camera dei Deputati

  • Collegio 1 (Imola): Serse Severini
  • Collegio 5 (San Giovanni in Persiceto): Francesco Critelli
  • Collegio 6 (Bologna Mazzini): Andrea De Maria
  • Collegio 7 (Bologna Casalecchio): Gianluca Benamati

I candidati Pd per il plurinominale alla Camera dei Deputati

Collegio 3 (Imola-Bologna)

  • Carla Cantone
  • Luca Rizzo Nervo
  • Giuditta Pini
  • Benedetto Zacchiroli

I candidati Pd all'uninominale al Senato-

  • Collegio 3 (Ferrara/Bologna): Sandra Zampa
  • Collegio 4 (Bologna): Pierferdinando Casini

I candidati Pd al plurinominale al Senato

Collegio 1 (Bologna e la Romagna)

  • Daniele Manca
  • Teresa Bellanova
  • Ernesto Carbone
  • Francesca Puglisi

Candidati Liberi e Uguali

I candidati Liberi e Uguali all’uninominale alla Camera dei Deputati

  • Collegio 1 (Imola): Paola Lanzon
  • Collegio 5 (San Giovanni Persiceto): Marco Macciantelli
  • Collegio 6 (Bologna Mazzini): Anna Falcone
  • Collegio 7 (Bologna Casalecchio): Paola Bonora

I candidati Liberi e Uguali al plurinominale alla Camera dei Deputati

Collegio 3 (Imola-Bologna)

  • Pierluigi Bersani
  • Maria Cecilia Guerra
  • Giovanni Paglia
  • Paola Bonora 

I candidati Liberi e Uguali all’Uninominale al Senato

  • Collegio 3 (Ferrara/Bologna): Eulalia Grillo
  • Collegio 4 (Bologna):  Vasco Errani 

I candidati Liberi e Uguali al Plurinominale al Senato

Collegio 1 (Bologna e la Romagna)

  • Vasco Errani
  • Maria Baredi
  • Ignazio Belfiore
  • Eulalia Grillio 

Candidati del Movimento 5 Stelle 

I candidati Movimento 5 stelle all’Uninominale alla Camera dei Deputati

  • Collegio 1 (Imola): Claudio Frati
  • Collegio 5 (San Giovanni in Persiceto): Davide De Matteis
  • Collegio 6 (Bologna Mazzini): Alessandra Carbonaro
  • Collegio 7 (Bologna - Casalecchio di Reno): Paolo Maria Veronica

I candidati Movimento 5 Stelle al plurinominale alla Camera dei Deputati

Collegio 3 (Imola-Bologna)

  • Matteo Dall’Osso
  • Alessandra Carbonaro
  • Davide De Matteis
  • Valentina Ferretti

I candidati Movimento 5 Stelle all’uninominale alla Camera dei Deputati

  • Collegio 3 (Ferrara/Bologna): Ezio Roi
  • Collegio 4 (Bologna): Michela Montevecchi

I candidati Movimento 5 Stelle al plurinominale alla Camera dei Deputati

Collegio 1 (Bologna e la Romagna)

  • Montevecchi Michela
  • Croatti Marco
  • Bulgarelli Elisa
  • Brunelli Davide

Candidati Forza Italia

I candidati Forza Italia all’uninominale alla Camera dei Deputati

  • Collegio 1 (Imola): Simonetta Mingazzini
  • Collegio 5 (San Giovanni in Persiceto): Giuseppe Vicinelli
  • Collegio 7 (Bologna Casalecchio di Reno): Eugenia Roccella

I candidati Forza Italia al plurinominale alla Camera dei Deputati

Collegio 3 (Imola-Bologna)

  • Nunzia De Girolamo 
  • Galeazzo Bignami
  • Erika Seta
  • Giuseppe Vicinelli

I candidati Forza Italia all’uninominale al Senato uninominale

  • Collegio 3 (Ferrara Bologna): Alberto Balboni
  • Collegio 4 (Bologna): Elisabetta Brunelli

I candidati Forza Italia al plurinominale al Senato

Collegio 1 (Bologna e la Romagna):

  • Anna Maria Bernini
  • Luigi Amicone 
  • Cristina Coletti
  • Fabrizio Ragni

Candidati Lega Nord

Candidati Lega Nord all’uninominale alla Camera dei Deputati

Collegio 6 (Bologna Mazzini): Paola Scarano

Candidati Lega Nord al plurinominale alla Camera dei Deputati

Collegio 3 (Imola-Bologna)

  • Gianni Tonelli

Candidati Lega Nord al plurinominale al Senato

Collegio 1 (Bologna e la Romagna):

  • Lucia Borgonzoni

Candidati Fratelli d’Italia

Candidati Fratelli d’Italia al plurinominale alla Camera dei Deputati

Collegio 3 (Imola-Bologna)

  • Ylenja Lucaselli
  • Felice Caracciolo
  • Chiara Mengoli
  • Gabriele Giordani

Candidati Fratelli d’Italia  al plurinominale al Senato

Collegio 1 (Bologna e la Romagna):

  • Daniela Santanchè
  • Alberto Balboni
  • Renata Dal Fiume
  • Fabrizio Nofori

I programmi dei principali partiti

 

Pd Ecco il programma >>>

Liberi e Uguali Ecco il programma >>>

Movimento 5 Stelle Ecco il programma >>>

Forza Italia Ecco il programma >>>

Lega Nord Ecco il programma >>>

Fratelli d’Italia Ecco il programma >>>

Centro Destra Ecco il programma >>>