Emil Banca, 20 milioni anticrisi

Emil Banca, 20 milioni anticrisi

Emil Banca, 20 milioni anticrisi

Un "accordo anti-crisi" a sostegno di artigiani e piccole e medie imprese bolognesi che vogliono reagire e affrontare con più sicurezza il mercato sia nazionale che internazionale.

E' l'accordo siglato tra Cna Bologna ed Emil Banca, la quale mette a disposizione 20 milioni di euro per questa linea di credito. Cna insieme alla sua società finanziaria Serfina metterà a conoscenza le sue imprese associate dei vantaggi di questa partnership e offrirà la sua consulenza alle imprese per utilizzare al meglio questi nuovi strumenti.

Per informazioni: Serfina, società di consulenza finanziaria Cna Bologna, serfina@serfina.net; telefono  051/370107 

L'accordo tra Emil Banca e Cna prevede diverse opportunità per le imprese, partendo da tassi di prestito, fissi o variabili, decisamente favorevoli per le aziende socie Cna.

Vi sono poi tre punti particolarmente significativi e utili per imprese che vogliono sfidare la crisi: innanzitutto si allunga il medio-lungo termine, i tempi di restituzione del prestito, che possono arrivare fino a 84 mesi, così da dare molto più respiro alle imprese.

Un altro punto di rilievo è la destinazione dei prestiti "anti-crisi" alla liquidità delle imprese, uno degli aspetti più critici in questi anni di congiunture poco favorevoli alle pmi. Imprese sane, con prodotti innovativi, che soffrono ad esempio a causa del ritardo nei pagamenti dei loro clienti: con questa linea di credito avranno spalle più robuste per affrontare nuovi investimenti e nuove sfide.

Infine, l'accordo consente di ottenere credito per potenziare le scorte di magazzino delle imprese, altro tema dolente per gli imprenditori spesso costretti a dover produrre per il "Just in time". Così invece si dà la possibilità di produrre anche per vendite non immediate, garantendo un flusso più regolare della produzione aziendale ed una offerta più efficace e completa dei propri prodotti sia sui mercati domestici che internazionali.

"Siamo davvero molto soddisfatti di questo accordo e di poter collaborare in una partnership così efficace con Emil Banca - commenta Valerio Veronesi, Presidente Cna Bologna -. Mettere a disposizione delle nostre imprese un plafond così consistente e a condizioni così vantaggiose, ci fa ben sperare: facendo squadra tra associazioni come Cna e Istituti di credito come Emil Banca, la possibilità per le imprese di reagire alla crisi sarà sempre più concreta".

"Artigiani e Pmi sono da sempre i nostri interlocutori principali, basti pensare che oltre il 90 per cento delle aziende nostre clienti sono affidate per importi inferiori ai 500 mila euro - spiega Daniele Ravaglia, Direttore generale Emil Banca -. Per superare i momenti delicati bisogna fare rete e sostenere produzione e occupazione. Questo accordo, frutto del dialogo con chi lavora quotidianamente al fianco delle imprese, va proprio in questa direzione”.