Gli Altri Bonus - Bonus Casa Ristrutturazioni

Le detrazioni fiscali a sostegno della ristrutturazione del patrimonio residenziale esistente sono già una misura stabilizzata nell’ordinamento giuridico italiano. In questi ultimi anni sono state varate norme per rafforzare la misura, elevandone l’aliquota di detrazione spettante (dal valore ordinario del 36%) e il massimale di spesa agevolabile (che in condizioni standard è di 48.000 € per unità immobiliare).

Questa agevolazione fiscale interessa solo le persone fisiche e gli interventi effettuati su edifici ad uso residenziale. Sono interventi agevolabili quelli di:

  • Manutenzione ordinaria, solo se effettuati sulle parti comuni di edifici condominiali;
  • Manutenzione straordinaria;
  • Restauro e risanamento conservativo;
  • Ristrutturazione edilizia.

Per le spese sostenute fino al 31/12/2020 si applica un’aliquota di detrazione pari al 50% calcolata su un massimale di spesa di 96.000 € per unità immobiliare. Se non saranno concesse proroghe nella Legge di Bilancio 2021, dal 1° gennaio 2021 si tornerà alle condizioni ordinarie (36% di detrazione, 48.000 €/U.I. di spesa massima agevolabile).

Per le spese sostenute negli anni 2020 e 2021 il DL Rilancio del 2020 ha introdotto la possibilità, per i beneficiari di questa detrazione, di scegliere tra l’opzione di utilizzo diretto della detrazione spettante (da ripartirsi su 10 annualità) e l’opzione di sconto sul corrispettivo o cessione della detrazione.

Per tutti gli approfondimenti scarica la Guida dell’Agenzia delle Entrate >>>

C.F. 80040250377