Turismo in crisi, Cna incontra il ministro

Il ministro ai Beni Culturali e al Turismo Dario Franceschini e il Sottosegretario con delega al Turismo, Lorenza Bonaccorsi hanno incontrato le associazioni di categoria per  approfondire le ripercussioni dell’emergenza sanitaria da Covid – 19 sul comparto del turismo e sulle imprese dell’intera filiera.

Cna Turismo e Commercio ha evidenziato come sia fondamentale l’attuazione immediata di politiche di intervento straordinario per i settori dell’intera filiera turistica.

Un provvedimento con i caratteri di urgenza per la sospensione dei pagamenti per le imprese del turismo e, in tempi rapidi, un secondo intervento con misure compensative, entrambi non circoscritti alle sole zone rosse considerata la peculiarità del comparto: sono le due proposte che il ministro dei Beni Culturali e del Turismo, Dario Franceschini, ha annunciato al tavolo con le organizzazioni del settore e che presenterà in Consiglio dei ministri.

CNA Turismo e Commercio, nel condividere il metodo e il percorso illustrati dal Ministro per arginare gli effetti pesanti del Coronavirus e arrivare a una rapida normalizzazione, ha evidenziato la vera e propria paralisi del mercato che sta soffrendo l’industria del Turismo con ricadute sull’intera economia italiana. Il solo settore del Turismo genera circa il 12% del prodotto interno lordo con un giro d’affari che sfiora i 170 miliardi.

 

C.F. 80040250377