La Camera di Commercio di Bologna ha pubblicato il bando che prevede contributi a fondo perduto per le imprese Bolognesi a sostegno delle spese per progetti con le seguenti finalità:

  1. sviluppare la capacità di collaborazione tra le Micro, Piccole e Medie Imprese (MPMI) e tra esse e soggetti altamente qualificati nel campo dell’utilizzo delle tecnologie I4.0, attraverso la realizzazione di progetti mirati all’introduzione di nuovi modelli di business 4.0 e modelli green oriented;
  2. promuovere l’utilizzo, da parte delle MPMI della circoscrizione territoriale camerale, di servizi o soluzioni focalizzati sulle nuove competenze e tecnologie digitali in attuazione della strategia definita nel Piano Transizione 4.0;
  3. favorire interventi di digitalizzazione ed automazione funzionali alla continuità operativa delle imprese durante l’emergenza sanitaria da Covid-19 e alla ripartenza nella fase post-emergenziale, realizzate per la ripartenza dell’attività in sicurezza in ottemperanza alle nuove regole di comportamento anti-contagio.

Possono partecipare le PMI (Micro, Piccole e Medie imprese) di qualsiasi settore di attività (ad esclusione dei settori pesca e acquacoltura) con sede/unità operative nell’area metropolitana di Bologna.

Il Bando denominato ““VOUCHER DIGITALI I4.0” consente di sostenere le seguenti spese:

  • servizi di consulenza e/o formazione (da fornitori qualificati come riportato nella scheda di sintesi) relativi a una o più tecnologie tra quelle previste nell’ambiti tecnologici del presente Bando riportati nella scheda di sintesi;
  • acquisto di beni e servizi strumentali, inclusi dispositivi e spese di connessione, funzionali all’acquisizione delle tecnologie abilitanti previste dal Bando riportati nella scheda di sintesi;
  • spese per l’abbattimento degli oneri di qualunque natura (quali spese di istruttoria, interessi, premi di garanzia, ecc.) relativi a finanziamenti, anche bancari, per la realizzazione di progetti di innovazione digitale riferiti agli ambiti tecnologici del presente Bando riportati nella scheda di sintesi. Tali spese non possono superare il limite del 10% del costo totale del progetto finanziato.

Si può presentare domanda per spese sostenute dal 01/01/2020 fino al 120° giorno successivo approvazione delle graduatorie delle domande ammesse a contributo.                   

La dimensione minima di spesa deve essere almeno pari a 5.000 euro

Il contributo è a fondo perduto, in regime dei quadro temporaneo per le misure di aiuto di Stato a sostegno dell’economia nell’attuale emergenza del COVID-19”, nella misura pari al 50% delle spese ammissibili nel limite massimo complessivo di 10.000,00€.

Presentazione delle domande a partire dalle ore 09.00 del 10 settembre 2020 e fino alle ore 17.00 dell’ 8 ottobre 2020.

Le domande saranno esaminate con la modalità “valutativa” ossia “non si terrà conto dell’ordine cronologico di ricezione delle domande. In caso di insufficienza dei fondi si procederà ad una riduzione proporzionale del contributo teoricamente spettante a tutte le domande ammesse.

SCARICA QUI LA SCHEDA DI SINTESI DEL BANDO>>>

 

C.F. 80040250377