Le micro, piccole e medie imprese potranno presentare la richiesta di accesso agli incentivi per l’acquisto di servizi, fino all’esaurimento delle risorse, a partire dalle seguenti date:

DAL 30 GENNAIO 2020 per le domande relative al bando BREVETTI+, a cui sono destinati 21,8 milioni di euro. Tale intervento mira a sostenere la capacità innovativa e competitiva delle PMI attraverso la valorizzazione e lo sfruttamento economico dei brevetti sui mercati nazionale e internazionale. Le agevolazioni sono finalizzate all’acquisto di servizi specialistici relativi a:

- Industrializzazione e ingegnerizzazione (es. studio di fattibilità; studio, progettazione ed ingegnerizzazione del prototipo; produzione pre-serie; rilascio certificazioni di prodotto o processo);
- Organizzazione e sviluppo (es. studi e analisi per lo sviluppo di nuovi mercati geografici e settoriali; organizzazione dei processi produttivi; definizione della strategia di comunicazione, promozione e canali distributivi);
- Trasferimento tecnologico (es. proof of concept; due diligence; predisposizione accordi di segretezza e accordi di concessione in licenza del brevetto).
- È prevista la concessione di un’agevolazione in conto capitale, nel rispetto della regola dei de minimis, del valore massimo di € 140.000 e non può essere comunque superiore all’80% dei costi ammissibili.

DAL 27 FEBBRAIO 2020 per le domande relative al bando DISEGNI+, a cui sono destinati 13 milioni di euro. L’incentivo viene riconosciuto per l’acquisto di servizi specialistici finalizzati alla valorizzazione di disegni e modelli singoli o multipli registrati a decorrere dall’1 gennaio 2018. Le agevolazioni sono finalizzate all’acquisto di servizi specialistici esterni per favorire:

Fase 1 - Produzione: questa fase è destinata all’acquisizione di servizi specialistici per la messa in produzione di nuovi prodotti correlati ad un disegno / modello registrato e la loro offerta sul mercato. L’importo massimo dell’agevolazione, pari all’80% delle spese ammissibili, è di euro 65.000,00.

Fase 2 - Commercializzazione: questa fase è destinata all’acquisizione di servizi specialistici per la commercializzazione di un disegno/modello registrato. L’importo massimo dell’agevolazione, pari all’80% delle spese ammissibili, è di euro 10.000,00.

Le imprese possono presentare progetti alternativamente per la fase 1, la fase 2 o entrambe.

DAL 30 MARZO 2020 per le domande relative al bando MARCHI+, a cui sono destinati 3,5 milioni di euro. L’incentivo viene riconosciuto per l’acquisto di servizi specialistici finalizzati alla registrazione di marchi europei e marchi internazionali.

CNA Bologna offre da oltre quindici anni agli associati un servizio di consulenza e supporto per la registrazione di marchi, di modelli (design) e deposito brevetti in Italia ed all’estero. Il servizio è svolto attraverso una consolidata e selezionata rete di partners in tutto il mondo avvalendosi della collaborazione di consulenti specializzati in Proprietà Industriale regolarmente iscritti all’Ordine, avvocati ed ingegneri brevettuali ed a proprio personale interno specializzato.

Visita la nostra pagina Marchi&Brevetti >>> 

C.F. 80040250377