Il tenore Cremonini canta al Festival dell'Acqua

Il tenore Cremonini canta al Festival dell'Acqua

Il tenore Cremonini canta al Festival dell'Acqua

Dopo aver vestito con grande successo i panni di Muhammad Yunus, premio Nobel per la Pace, in occasione dell'anteprima mondiale dell'opera lirica "27 dollari" di Paola Samoggia, svoltasi al Teatro della Fortuna di Fano, prodotta dall’Associazione Nazionale Italiana Cantanti e liberamente ispirata al libro “Il banchiere dei poveri” dello stesso Yunus, il noto tenore bolognese Cristiano Cremonini si appresta a dimostrare nuovamente la sua versatilità stilistica e interpretativa con il concerto: "Musica senza confini”.

Sabato 15 giugno 2019, alle ore 21, presso il rinnovato Stabilimento delle Terme di Porretta (via Roma, 5), nell'ambito della quinta edizione del Festival Nazionale dell'Acqua, da vero interprete crossover, in occasione della Notte Celeste delle terme dell'Emilia Romagna, condurrà i suoi fan in un avvincente viaggio, cantato e raccontato, tra i più grandi successi italiani e internazionali, fondendo insieme vari generi musicali come l’opera, il pop e il jazz.

Ecco alcuni titoli in programma: Nessun dorma di Puccini, La donna è mobile di Verdi, Guarda che luna di Buscaglione, Perdere l'amore di Ranieri, Caruso di Dalla, Yesterday dei Beatles, Memory di Webber, L'emozione non ha voce di Celentano, La vita è bella di Piovani. La direzione musicale sarà affidata a Denis Biancucci. Ingresso libero. 

Così come sotto la direzione musicale di Andrea Mirò e la regia di Carlo Magrì, nell’opera “27 dollari” «Cristiano, con la sua voce calda ed appassionata haincarnato alla perfezione la profondità e l’impegno di un uomo che ha cambiato il mondo» (afferma la stessa compositrice Samoggia), così a breve, nelle vesti di testimonial delle terme, si appresterà a celebrare, nell’ambito di questo festival, il bene più prezioso per tutti, fonte di vita e ricchezza: l’acqua.

Quattro giornate, dal 12 al 16 giugno, durante le quali la preziosa risorsa naturale ispirerà convegni, spettacoli ed eventi, con tanti ospiti (statisti, scrittori, artisti, letterati, tecnici ed esperti) di fama nazionale ed internazionale chiamati ad affrontare temi di grande attualità.